Essere Multipotenziale e il coraggio di accettare la propria essenza, un nuovo episodio di #progettocoraggio, la voce delle donne per le donne ?

Torna #progettocoraggio, la tua pillola di coraggio per darti la giusta carica e forza per andare avanti nel tuo percorso di crescita personale e professionale.

La nuova ospite di questa puntata di #progettocoraggio è Claudia, multipotenziale D.O.C., che ha accettato la sua fantastica natura e ha finalmente permesso alla sua unicità di esprimersi.

Claudia Brunetti è un insieme di creatività, determinazione e tanta maturità, quella che le ha permesso di fare della sua vita un vero e proprio capolavoro.

Se anche tu sei una vera multipotenziale proprio come Claudia (e come me!), la sua storia ti farà sentire di aver trovato finalmente qualcuno che può capirti, nella profondità delle tue (tante) anime.

Ciao Claudia, grazie mille per aver scelto di partecipare a #progettocoraggio! Raccontaci un po’ di te, della tua storia, dei tuoi sogni e delle tue ambizioni.

Ciao Marianna, sono davvero felice di poter condividere il mio percorso con altre donne della community, spero di poter essere di concreto aiuto attraverso le mie parole.

Per gran parte della mia vita, ho combattuto fra il desiderio di trovare la mia vocazione (e il mio posto nel mondo!) ed una forte spinta interna, che mi spinge alla continua esplorazione.

La storia della mia vita si potrebbe riassumere così: 

– Un interesse mi rapisce completamente, mi riempie di entusiasmo, mi fa sentire viva;

– Approfondisco il più possibile. Leggo, studio, faccio corsi, l’interesse diventa quasi un’ossessione;

– Raggiungo un buon grado di conoscenza e competenza, a volte riesco anche a monetizzare quello che ho imparato;

– Arriva la noia e già spunta all’orizzonte un nuovo interesse. Una nuova lampadina si accende dentro di me, torna l’adrenalina dell’esploratrice;

– Mi tuffo in un nuovo interesse. A volte riesco a tenere il piede in più ambiti, altre, semplicemente, lascio la strada vecchia (e nota) per una nuova (e con tante cose da imparare!).

Di sogni ne ho avuti tanti, quante le mie passioni.

Ho sognato di essere un’artista quotata, una scrittrice, un’illustratrice, una shiatuka, una curatrice olistica, un’antropologa, una formatrice, una decoratrice, un’artigiana, una video maker (e molto altro!).

Ho anche sognato di trovare un modo di riunire tutte le mie abilità e talenti in un unico lavoro che mi rendesse felice (e anche ricca!).

Oggi, il mio grande sogno è essere in pace con me stessa, seguire la mia natura e permettere alla mia unicità di esprimersi.

Aiutare le donne creative e con molti interessi (come me!) a realizzarsi e vivere una vita piena di significato è la concretizzazione di questo sogno, perchè so cosa provano, so come si sentono e, soprattutto, so come posso aiutarle.

Ma, come immaginerete, sono consapevole che potrebbe non essere l’unico mio sogno! 🙂

multipotenziale e multipotenzialità

Che bella storia, Claudia. A me sembri a tutti gli effetti una multipotenziale! 🙂 Proprio come me e tante altre donne di questa community. Raccontaci di un ostacolo che hai dovuto affrontare nel tuo percorso di crescita personale o professionale e di come hai fatto a superarlo.

Eh già, mi dichiaro: sono una multipotenziale DOC!

E proprio per questo motivo, l’ostacolo più grande è sempre stato dentro di me: accettare me stessa ed i tanti lati della mia persona e, soprattutto, imparare ad esserlo!

Fino a qualche anno fa, nessuno parlava di multipotenziali o di personalità rinascimentale, non c’erano pubblicazioni e studi sull’argomento.

Forse per questo, ero convinta di essere sbagliata, di essere un fallimento.

Il mio modello di successo era quello dominante e, intorno a me, vedevo solo persone che decidevano di intraprendere una sola carriera “per tutta la vita”.

Per tanti anni mi sono sforzata di corrispondere a un modello esterno che avevo fatto mio, sentendomi sbagliata, incoerente, inconcludente e incapace.

Due dei più grandi blocchi che ostacolavano la mia realizzazione erano la mancanza di autostima e la sindrome dell’impostore, comune ad ogni persona multipotenziale.

Pur di non confrontarmi con un fallimento, evitavo il più possibile di agire e mettermi alla prova e quando lo facevo temevo sempre che, prima o poi, sarebbe arrivato il guastafeste di turno a dirmi: “Cosa pensi di fare? Tu non sei abbastanza esperta e preparata per fare questa cosa. A chi pensi di poter imbrogliare?”.

Raccontaci del coraggio che hai avuto per riuscire a superarli, come si è manifestato concretamente? Come hai fatto a trovare il coraggio per superare questi fattori che ostacolavano la tua realizzazione?

Penso che il coraggio non sia mancanza di paura, ma decidere di agire anche se tutto dentro di te ti dice di non farlo.

Non ho trovato il mio coraggio dall’oggi al domani, al contrario è stato un lungo processo, un percorso che non finirà mai.

Se dovessi indicare un momento esatto in cui ha avuto inizio tutto questo, credo che potrebbe essere più o meno poco dopo i 40 anni quando, dopo un lutto improvviso e traumatico, ho perso tutto quello che avevo.

Affrontare questa enorme ferita mi ha dimostrato come la mia capacità di rinnovarmi continuamente e ricominciare fosse un mio superpotere e non un difetto di fabbrica.

In questo processo di ricostruzione della mia vita, ho capito quali sono i miei “perché” e i miei valori.

Cosa è veramente importante per me?

Cosa mi rende felice e mi fa sentire realizzata?

Come voglio vivere la mia vita?

Qual è il mio contributo e il cambiamento che voglio realizzare?

Rispondere a queste domande mi ha dato un sogno indistruttibile, una forza e un coraggio incredibili!

Non c’è paura di fallire che regga, quando hai una visione grande da realizzare, passo dopo passo.

Secondo te, Come si fa ad avere coraggio?

Il coraggio arriva quando sei te stessa, ti accetti e sei consapevole che i tuoi sogni sono tuoi per un motivo ben preciso.

Hai coraggio quando le tue azioni sono solo una conseguenza di chi sei davvero.

Purtroppo non ho una formula magica per il coraggio, ma so per certa che arriva quando inizierai a guardare alla tua unicità come un grande dono. 

Se vuoi, lascia i tuoi riferimenti per entrare in contatto con altre donne della Community. 

La mia mail: info@lartedifiorire.it

Il mio sito: https://lartedifiorire.it/

La mia pagina fb: https://www.facebook.com/lartedifiorire/

Il mio instagram: https://www.instagram.com/lartedifiorire/

Condividi la storia di Claudia e di #progettocoraggio

Aiuterai tante Donne come te e come me a dare inizio alla propria rivoluzione.

Scopri le storie delle Donne di #progettocoraggio

Ogni settimana la tua dose di ispirazione e Coraggio, per affrontare la tua giornata con la giusta carica e determinazione.

Resta aggiornata sulle storie delle Donne di #progettocoraggio

Chi sono

Ciao, sono Marianna Gaito e sono l’amica che crede in te.
Nel mio blog condivido trucchi e strategie di crescita personale e professionale per donne ribelli che vogliono cambiare il mondo.
Il mio sogno è far comprendere a quante più donne possibili il grande potenziale che ognuna di noi ha dentro di sé.

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *