In questa guida ti rivelerò alcune delle mie strategie e tecniche più avanzate per scrivere un curriculum di successo.

Ti racconterò le strategie e i trucchi che ho applicato sul mio curriculum e nei miei colloqui nel corso di questi anni, grazie ai quali ho registrato un aumento del tasso di chiamata da parte dei recruiter del 80%.

Si tratta di una guida pratica e completa.

Ti occorreranno dieci minuti per leggerla e ti assicuro che ti sarà molto utile.

Leggila fino alla fine con attenzione: al suo interno troverai esempi pratici e tanti regali per creare il tuo curriculum di successo a partire da oggi.

Sei pronta?

Iniziamo!

Cosa succede quando invii il tuo Curriculum?

La media delle persone non investe il giusto tempo per rispondere a questa domanda prima di iniziare a scrivere il proprio curriculum.

Tante persone cercano online il template del curriculum perfetto gratis e lo compilano con frasi fatte, copiate in giro per la rete. Sì, lo so, anche tu hai digitato almeno una volta nella tua vita “Curriculum Europass template“.

Al contrario, tante altre sono convinte che bastino 10 minuti per creare un curriculum vincente. Altre perdono la pazienza e abbandonano l’impresa se dopo trenta minuti ancora non hanno scritto nulla.

E infine esiste la categoria dei pigri per eccellenza. Questi si pongono zero domande, copiano il curriculum del collega di università e premono invio.

Premere invio.

Hai mai pensato a cosa succede nel momento in cui fai click su Invio?

La storia di Alessia, la tua recruiter

Una mattina Alessia, recruiter nel Team Risorse Umane dell’azienda X, arriva in ufficio e accede alla sua casella email.

Dopo qualche minuto riceverà una email (Ndr. l’ennesima) che, si spera, abbia un oggetto ben chiaro. Tuttavia questa email potrebbe avere il campo oggetto in bianco. In questo caso, Alessia dovrà fare uno sforzo e cercare di indovinare l’argomento dell’email. A quel punto, Alessia inizierà a spazientirsi perché non sarà in grado di collegare l’email appena ricevuta alle tante attività che sta svolgendo.

Nel corpo dell’email troverà due, massimo tre, righe con la presentazione di un candidato. In allegato Alessia troverà il curriculum vitae del candidato, in word. Nel frattempo la mente di Alessia inizia a fare le prime riflessioni sull’accaduto. E con elevata probabilità definirà il candidato come una persona superficiale.

Fermati un attimo a riflettere.

Alessia ancora non ha letto il Curriculum del candidato. E il suo mood non è dei migliori. In ogni caso, Alessia procede con la lettura dell’email e apre il curriculum. Al momento dell’apertura scopre che il curriculum è in formato Europass con la foto del candidato in bella vista.

L'immagine rappresenta Alessia, una recruiter del team Risorse Umane che riceve l'email con un curriculum di un candidato. La ragazza è seduta alla sua scrivania con il computer e ha una faccia un po' corrucciata
Alessia e il mood positivo del Lunedi dopo la prima email della giornata

Nonostante il bel sorriso del candidato, Alessia indispettita dalla mancanza dell’oggetto dell’email si convince che il candidato non le ispira fiducia. Al contrario crede che la la camicia della foto confermi la sua tesi: persona superficiale e poco attenta ai dettagli.

Alessia scorre velocemente il curriculum del candidato, non prestando attenzione ad alcun dettaglio in particolare.

Una volta giunta alla sezione relativa alle competenze tecniche legge per l’ennesima volta “Ottima conoscenza di Word, Excel e Powerpoint”.

Questa è la goccia che fa traboccare il vaso. Alessia chiude il Curriculum del candidato e lo archivia.

Archiviare un curriculum per un Responsabile delle Risorse Umane è sinonimo di eliminare.

Il Curriculum di quel candidato non sarà mai più aperto.

Alessia non racconterà mai alla sua responsabile del Curriculum di quel candidato. Al massimo farà una battuta sulla superficialità dell’ennesimo Curriculum ricevuto.

Ti sembra assurdo vero?

Ovviamente ho portato una possibile situazione all’estremo.

Ti svelo una cosa.

Hai solo un’occasione per fare una prima impressione.

L'immagine di una ragazza che sta scrivendo il suo curriculum di successo, seguendo i consigli del Blog www.lamiglioreversioneditestessa.net
Il tuo miglior sorriso per la tua unica prima impressione

Devi avere questa frase nella tua mente durante la lettura di questo articolo e nei giorni, settimane e mesi successivi.

So che ora potrai sentirti un po’ confusa o persa. E’ successo anche a me, se hai letto la mia storia conosci il perché. Se non l’hai ancora letta, ti invito a farlo. Scoprirai tante cose di me che ti faranno capire come mai sono tengo così tanto a questo tema. 

Ti assicuro che anche io al posto tuo avrei voluto avere una guida dettagliata come questa per gestire il tutto nella maniera più facile e efficiente possibile.

A tutti gli effetti si tratta pur sempre di un vero e proprio debutto nel mondo del lavoro.

E quindi perché non farlo in grande stile?

Certo, anche io ho cercato tanto su internet come te, ho letto decine o centinaia di articoli sull’argomento. Ammetto che non è stato facile. E soprattutto è stato molto confusionario.

A quel tempo avevo difficoltà a comprendere quali fonti fossero davvero attendibili e a quali esperti dovessi affidarmi.

Cosi un giorno ho cambiato approccio.

E sono andata alla fonte.

Durante l’Università ho seguito diversi corsi e workshop su questo tema, parlato con professionisti del settore e seguito modelli delle grandi Università americane come Harvard.

Penserai che sono pazza.

Ammetto che le mie amiche lo hanno pensato. E forse lo pensano tutt’ora. Ma invece no. Come ben sai, non amo perdere tempo.

Con questa strategia, ho ottimizzato il mio tempo. Anziché trascorrere ore ed ore sul web alla ricerca di spunti da fonti di dubbia rilevanza e attendibilità, sono andata dritta all’obiettivo.

E oggi voglio regalarti tutto questo attraverso questa guida. Voglio fare questo regalo a te, a tutte le tue amiche, colleghe e conoscenti.

Ti dico questo perché tu avrai un ruolo cruciale nel diffondere tutte queste preziose informazioni il più possibile con la tua cerchia di amiche.

Aiutare quante più donne a migliorarsi è l’obiettivo che voglio raggiungere attraverso questo blog.

Quindi condividi questo articolo con quante più amiche puoi e commenta e fai commentare. Mi aiuterai a far diventare questa guida virale e ad aiutare tante donne come te che sono alla ricerca di un cambiamento.

Perché devi scrivere un curriculum di successo?

Per raccontare a un perfetto sconosciuto la tua storia e fargli visualizzare l’immagine di te che vuoi tu.

Quest’ultimo concetto è molto importante.

Ricorda che la persona che sta leggendo il tuo Curriculum non ti conosce. Dopo aver ricevuto il tuo curriculum certamente farà una ricerca su Facebook e su Instagram per cercare di darti un volto. Tuttavia nonostante le foto non avrà idea di chi tu sia davvero.

Ecco, il Curriculum serve proprio a questo. A raccontare chi sei a un perfetto sconosciuto che dovrà decidere se tu sei la persona giusta da inserire nella sua azienda.

A conti fatti, questo perfetto sconosciuto avrà un ruolo determinante nella tua crescita.

Ora forse è più chiaro quanto ti ho raccontato all’inizio di questa guida. Non devi sottovalutare la fase di redazione del tuo curriculum.

Per scrivere un Curriculum in maniera efficace è essenziale che tu abbia ben chiaro che professionista sei e che professionista vuoi diventare.

Bene, ci risiamo. Focalizza queste parole nella tua mente.

Hai solo un’occasione per fare una prima impressione.

E in questa hai il dovere di stupire e lasciare a bocca aperta Alessia e quel perfetto sconosciuto.

Come si scrive un curriculum di successo?

Adesso che hai ben chiaro perché devi iniziare oggi a scrivere il tuo curriculum di successo possiamo passare alla seconda fase del nostro percorso.

Prima di tutto, focalizza di nuovo il perché lo stai facendo.

Chiarisci a te stessa quale è il tuo obiettivo, la tua motivazione che ti spinge a scrivere delle tue esperienze.

Il tuo vero perché.

Donna che si sta preparando per scalare la parete per l'arrampicata. L'immagine simboleggia il lungo percorso che ognuna di noi deve compiere per creare la migliore versione di se stessa partendo da un curriculum di successo
Devi avere chiaro dove vuoi andare

Ogni donna ha un proprio obiettivo ed ogni donna in cuor suo sa dove vuole arrivare e cosa vuole raggiungere.

Ecco. Adesso focalizza bene questo obiettivo nella tua mente. Prendi carta e penna e scrivi una lista delle caratteristiche che ha il tuo obiettivo.

Ricorda che per scrivere il tuo curriculum di successo devi avere ben chiaro nella tua mente il tuo obiettivo e ciò che vuoi diventare.

In questo modo influenzerai la tua scrittura e il tuo modo di raccontarti sarà già orientato a quella versione di te stessa.

Per agire come una persona straordinaria, devi essere diventare una persona straordinaria.

Sai quanto tempo impiega in media un recruiter per analizzare il tuo Curriculum? 

Meno di dieci secondi.

Esattamente un recruiter impiega in media circa 6 secondi per analizzare il tuo Curriculum.

Il tempo di un battito di ciglia. 

Una ricerca di Robert Half International ha misurato il battito degli occhi e lo sguardo di un gruppo di direttori del personale di diverse aziende. Usando la tecnica dell’eye tracking, la ricerca ha svelato che i selezionatori impiegano solo 6 secondi per analizzare un curriculum seguendo un percorso visuale preciso.

Da ciò puoi capire chiaramente che quanto più sarà lineare il tuo CV tanto più le tue informazioni saranno accessibili.

Ti racconto un lato di me: sono una persona estremamente positiva. Credo che la ricerca del lato positivo ti permetta di sviluppare una grande qualità: la resilienza. E ti assicuro che puoi trovare il lato positivo in ogni singola situazione. Anche in questo caso.

Il fatto che il team delle Risorse Umane impieghi così poco tempo ha un risvolto estremamente positivo nel tuo caso. Ceando un percorso più agevole per accedere alle tue informazioni hai innumerevoli possibilità di attirare maggiormente l’attenzione rispetto ai tuoi competitor.

Considerato il poco tempo elimina dal tuo curriculum qualsiasi elemento che sposti l’attenzione dalla parte centrale del tuo documento: il tuo percorso.

Vuoi scoprire concretamente come farlo?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accedi subito a contenuti esclusivi per la tua crescita personale e professionale a 360 gradi. Tranquilla, anche io odio profondamente lo spam. 🙂

Prendi il tuo PC, la tua tazza di caffè americano o thè, cioccolata fondente e tieniti pronta per passare alla pratica!

Cosa devi scrivere nel tuo curriculum?

Fino ad ora ti ho raccontato i principi fondamentali che devi considerare per scrivere un curriculum di successo.

E’ arrivato il momento di passare alla pratica.

Ricorda che devi considerare il tuo curriculum come la fotografia del tuo percorso, il riassunto delle tue esperienze e l’immagine di te che vuoi dare all’esterno.

Inizia con questo esercizio:

  • Disegna chi sei oggi
  • Visualizza chi vuoi diventare domani
donna che usa il sistema della realtà virtuale. Simboleggia il mio suggerimento di visualizzare chi sei e dove vuoi arrivare per avere un curriculum di successo
Ti immagino più o meno cosi 🙂

Queste due attività ti permetteranno di definire il contenuto del tuo curriculum sulla base dell’obiettivo che vuoi raggiungere.

Cosa intendo per obiettivo?

La posizione alla quale ambisci. La persona che vuoi diventare. La professionista che vuoi essere. Immagina quindi te stessa a 360°, non focalizzarti esclusivamente sul profilo professionale. Pensa alle tue ambizioni, al luogo in cui vorresti trovarti e alla tipologia di vita che vorresti vivere.

Non esiste un Curriculum perfetto per ogni posizione lavorativa.

Ogni posizione lavorativa ha una propria job description e quindi mirerà ad assumere profili professionali diversi.

Ma ricorda: tu sei frutto delle tue esperienze. Ed ogni tua esperienza ha contribuito a formare la persona che sei oggi. Ciò implica che non puoi ridurre te stessa ad un solo tipo di Curriculum.

Con questo non voglio dirti che dovrai inventare cose diverse a seconda della posizione per la quale ti stai candidando. Al contrario voglio dirti che devi mettere in luce facce diverse delle tue esperienze a seconda della posizione per la quale ti stai candidando.

Ti faccio un esempio pratico.

Stai inviando il tuo Curriculum per una multinazionale spagnola con sede in Italia, per una posizione nel reparto Digital & Innovation. Il lavoro ha sede a Milano.

Durante la tua vita hai trascorso un semestre in una Università spagnola in Erasmus, dove hai seguito anche un corso chiamato “Innovation and Marketing”. Inoltre, nella tua precedente esperienza lavorativa, hai seguito un progetto nel quale ti sei relazionata più volte con team multinazionali composti anche da colleghi spagnoli. Infine sei una persona molto dinamica che ama viaggiare e il tuo desiderio più grande è trascorrere il tuo tempo libero in giro per il mondo.

Bene, arrivo al punto.

Per far colpo su Alessia del Team Risorse Umane e farle dire WOW, nel tuo curriculum devi evidenziare la esperienza in Erasmus attraverso la quale hai avuto modo di vivere la Spagna, Paese nel quale ha sede l’azienda per la quale ti stai candidando, e approfondire lo spagnolo nel quotidiano.

Inoltre la tua esperienza con team multinazionali ti permetterà di dimostrare la tua propensione al lavoro in team e la tua capacità di approfondire tematiche tecniche in lingua straniera, evidenziando la tua tua resilienza e capacità di adattamento.

Forse non saprai ancora se nel tuo nuovo lavoro dovrai lavorare in team o dovrai conoscere lo spagnolo. In ogni caso, questo sarà un altro punto a tuo favore.

Ragionare in maniera proattiva e avere visione a lungo termine sono elementi che ti consiglio di approfondire e fare tuoi. Otterrai grandi vantaggi per la tua crescita personale e professionale.

Considerando sempre i famosi 6 secondi di tempo che un recruiter dedica in media ad ogni CV ricevuto, la ricerca della Robert Half International dimostra come circa 80% dei 6 secondi sia impiegato sempre su sei precise informazioni.

Non una di più, non una di meno.

Sei precise informazioni che occupano l’80% dell’attenzione dei recruiter:

  • Nome del candidato
  • Attuale posizione
  • Azienda in cui si lavora
  • Precedente azienda in cui si è lavorato
  • Durata dell’impiego
  • Titolo di studio

Ricorda che questa è la tua prima opportunità per dare a chi leggerà il tuo curriculum l’immagine di te che tu vuoi.

Attenzione a queste parole. Sarai esclusivamente tu a scrivere il tuo CV.

Con questo cosa voglio dire?

E’ essenziale che tu abbia ben chiaro chi sei e chi vuoi diventare.

Come vedi, anche in questo caso torna forte e prepotente introspezione come arma fondamentale per il tuo successo.

Guida al tuo curriculum di successo [Bonus: tre nuove sezioni da aggiungere]

A te che sei arrivata fin qui voglio dirti grazie per la tua fiducia e per il tuo tempo.

E voglio farti un regalo!

A breve pubblicherò su questo Blog la mia Guida per scrivere un curriculum di successo secondo il modello della Harvard Business School.

Si tratta del frutto di anni ed anni di consulenze con esperti del settore, corsi di formazione ed approfondimenti sul tema, che ho deciso di condividere con te per aiutarti ad entrare o rientrare nel mondo del lavoro in grande stile.

Avrai a tua disposizione il modello con tutte le sezioni da compilare e la mia Guida al Curriculum di successo.

Per restare aggiornata sulla pubblicazione della Guida bastano due minuti: non dovrai fare altro che iscriverti alla Newsletter inserendo il tuo nome e la tua migliore email.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accedi a contenuti esclusivi, Guide, Template e tanto altro per iniziare il tuo percorso di Crescita personale e professionale a 360°. Tranquilla, so che il tuo tempo è importante. E odio lo spam. 🙂

Cosa aspetti?

Ci “vediamo” nella tua email!

Ps. Se hai Gmail attenta alla casella Spam!

Conclusioni e buon inizio!

Con la mia Guida avrai tutti gli strumenti per entrare nel mondo del lavoro dalla porta principale con un debutto in grande stile.

E se sei già in questo mondo da un po’, ora hai tutte le armi per fare un fantastico upgrade di te stessa.

Ricorda quanto hai imparato fino ad ora. E’ solo l’inizio!

Devi fare la differenza.

La differenza la fa fare ciò che gli altri non hanno mai pensato di fare e diventare brave a farlo sapere al mondo.

Punta a fare un’ottima prima impressione. Sempre.

Un abbraccio,

Marianna.

PS. Se questo articolo ti è stato utile, lascia un commento qui sotto . Mi aiuterai a renderlo visibile nel web 🙂

PPS. Condividi questa guida con le tue amiche, colleghe e conoscenti. Aiutami ad aiutare tante altre donne a fare un upgrade di se stesse. 🙂

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accedi a contenuti esclusivi, Guide, Template e tanto altro per iniziare il tuo percorso di Crescita personale e professionale a 360°. Tranquilla, so che il tuo tempo è importante. E odio lo spam. 🙂

Chi sono

Ciao, sono Marianna Gaito e sono l’amica che crede in te.
Nel mio blog condivido trucchi e strategie di crescita personale e professionale per donne ribelli che vogliono cambiare il mondo.
Il mio sogno è far comprendere a quante più donne possibili il grande potenziale che ognuna di noi ha dentro di sé.

Ti potrebbe piacere:

5 commenti

  1. Ciao Marianna, ho letto tutto con grande interesse. Spero solo di riuscire a mettere in pratica i tuoi suggerimenti nel migliore dei modi. Continua così, e grazie ancora!

  2. Ciao Marianna, ho letteralmente adorato questo articolo e tutti gli altri del tuo blog. Tornerò a leggerti con piacere. Grazie infinite di tutti i suggerimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *